Coaching

IO e il cambiamento

Posted by:

“Chi vola alto è sempre solo”

Rudolf Nureyev

Volontà, solo volontà, nient’altro che volontà, passa tutto da qui.

La volontà di ripartire senza aspettare di sprofondare nel baratro.

Buio, crisi, tunnel, siamo avvezzi, non ci fanno paura tanto siamo abituati a sentirli, non ci facciamo più caso; il cambiamento, quello si che fa paura, da quello scappiamo.

Il regista e drammaturgo statunitense Robert “Bob” Wilson dice:

“L’unica cosa che si ripete costante nella vita è il cambiamento”.

E’ nella nostra natura rifiutarlo e non pensiamo quanto sia pericoloso rimanere fermi.

Il mondo cambia, la terra si trasforma continuamente, il tempo corre non curandosi di chi resta indietro.

Noi invece pensiamo, e pensiamo, e pensiamo ancora, cambiamento sì, cambiamento no!

E il tempo corre, corre inesorabile; tutto ci sfugge e non ci rendiamo conto di nulla, se non quando gli eventi si sono consumati.

E un giorno incontri lei. E’ bella, intelligente, forte, ma anche fragile, più fragile di quanto lei creda.

Innamorarsi a cinquantatré anni; quanto avrei voluto prendermi cura di lei e delle sue fragilità.

Invece ti senti  bloccato, non riesci a essere te stesso; vedi il cambiamento come destabilizza.

Ma dallo sconforto si può risorgere; basta volerlo. E’ solo buona volontà.

“Vedo il suo volto, guardo i suoi occhi e sogno. Sogno le sue braccia che mi cingono il collo.”

                                                                         Ignazio Salmeri

0


About the Author: