Coaching

Coaching e motivazione

Posted by:

Nella vita non è importante essere il più bravo, il migliore. Quello che conta è avere un grande   obiettivo; ma per raggiungere un grande obiettivo è necessaria una forte motivazione, e poiché la motivazione non è nel nostro DNA, ciò che fa scaricare adrenalina, ciò che fa scattare la pulsione al fare è qualcosa che è più grande della vita”.

Ignazio  Salmeri

Senza motivazione non c’è azione e senza azione non ci sono risultati.

La Motivazione è l’abilità di trasmettere entusiasmo, di dare la carica ai propri collaboratori, ma è anche la forza di motivare se stessi.

Se vogliamo raggiungere i nostri obiettivi, se vogliamo realizzare i nostri sogni, abbiamo bisogno di dosi quotidiane di motivazione.

La motivazione umana è qualcosa di estremamente complesso; tutti vogliamo vincere in una competizione, ma ognuno di noi avrà una propria motivazione che è diversa dalla motivazione degli altri.

Quante volte ci capita di essere seduti alla nostra scrivania, oberati di lavoro e non riusciamo a trovare la motivazione per portare avanti le nostre incombenze; cosa ci sta accadendo? Probabilmente abbiamo perso l’entusiasmo per quello che dobbiamo fare.

Com’è possibile che alcuni giorni ci sentiamo così forti, altre volte invece, la motivazione è ridotta al minimo e la più piccola incombenza sembra assorbire tutte le nostre energie?

La motivazione è alimentata dal nostro livello di desiderio e impegno, e quando entrambi mancano, tutto sembra non avere più senso.

Come possiamo gestire questi momenti e quali comportamenti adottare?

  1. Circondarsi di modelli positivi;
  2. Evitare le persone che possono scoraggiarci;
  3. Mantenere il focus sui risultati.

Ogni volta che siamo tentati di rinviare un lavoro noioso o particolarmente pesante, pensiamo quali saranno le conseguenze delle nostre azioni e come potrebbero influire sui nostri obiettivi; ci aiuterà a schiarire le idee e a riconnettere la motivazione con i nostri obiettivi.

L’allineamento fra valori personali e valori aziendali, sapere fronteggiare le difficoltà, sapere relazionarsi in modo positivo, la capacità di avere strategie di pensiero efficaci, sono questioni che un tempo erano considerate personali e che oggi rappresentano fattori motivazionali indispensabili che non possono essere trascurati.

In tutto questo il supporto di un coach e il lavoro che può essere fatto in un percorso di coaching sono certamente insostituibili.

0


About the Author: